Cronaca

Scontri Inter-Napoli, arrestato l'uomo che investì Belardinelli

Il tifoso napoletano, 39 anni, è accusato di omicidio volontario per l'incidente che causò la morte dell'ultrà nerazzurro il 26 dicembre 2018

La Redazione
18 Ottobre 2019 - 12:58

Passi in avanti nelle indagini sugli scontri di San Siro andati in scena prima di Inter-Napoli del 26 dicembre 2018, quando trovò la morte l'ultrà nerazzurro Daniele Belardinelli. Dopo quasi dieci mesi di indagini è stato arrestato questa mattina F.M., tifoso napoletano di 39 anni che quella sera era alla guida della Renault che investì il sostenitore dell'Inter, uccidendolo.

L'uomo è accusato di omicidio volontario e verrà condotto in carcere a Napoli. Il suo avvocato ha chiesto che non venga trasferito in un istituto penitenziario milanese, "dove da tifoso napoletano rischia, ne va della sua serenità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA