Robert Prosinecki, ct della Bosnia, si è dimesso dopo che la sua nazionale è stata battuta per 4-2 dall'Armenia di uno scatenato Mkhitaryan. Il neo giallorosso è stato grande protagonista della partita con una doppietta, un assist e con un'azione che poi ha portato ad un autogol degli avversari.

L'altro risvolto romanista della partita è Edin Dzeko che è stato comunque protagonista della partita con un gol segnato e con tante azioni pericolose. I due si ritroveranno tra qualche giorno a Trigoria per preparare la sfida con il Sassuolo. 

Nella sfida fra Armenia e Bosnia, valida per la qualificazione agli Europei 2020, Henrikh Mkhitaryan è andato subito in gol contro il nuovo compagno di squadra Edin Dzeko. L'ex Arsenal ha impiegato solamente 3 minuti per trafiggere il portiere avversario e portare in vantaggio la sua squadra con un tiro preciso da distanza ravvicinata. Il numero 9 giallorosso, però, non è rimasto a guardare e dopo appena dieci minuti ha segnato il gol del momentaneo 1-1.  Al 66' poi, è arrivata la doppietta del capitano dell'Armenia che ha portato i suoi sul 2-1.

I gol di Mkhitaryan

Il gol di Dzeko

di: La Redazione