La sfida

Europa League, Torino-Wolverhampton 2-3: Belotti tiene in vita i granata

Inglesi avanti grazie all'autorete di Bremer e ai gol di Jota e Jimenez. De Silvestri e il Gallo (su rigore) accorciano le distanze: la qualificazione si decide al ritorno

Belotti è stato decisivo con un gol su calcio di rigore, di LaPresse

Belotti è stato decisivo con un gol su calcio di rigore, di LaPresse

La Redazione
22 Agosto 2019 - 20:58

Qualificazione difficile ma non impossibile per il Torino. La squadra allenata da Walter Mazzarri è stata sconfitta in casa per 3-2 dal Wolverhampton: il percorso in Europa League dei granata è sicuramente in salita ma tutto si deciderà nella gara di ritorno della prossima settimana

A rompere l'equilibrio verso la fine del primo tempo è un'autorete di Bremer: sugli sviluppi di un calcio di punizione laterale, il difensore granata ha deviato il pallone nella propria porta. Nella ripresa è Jota, su bell'assist di Traore ha raddoppiare per i Wolves ma non passano nemmeno 2 minuti ed è De Silvestri a rimettere in gara il Torino. Gli inglesi però allungano ancora con Raul Jimenez che in campo aperto sfida tutta la difesa granata e buca Sirigu. A tempo quasi scaduto e Belotti che fissa il risultato sul 3-2 grazie ad un calcio di rigore trasformato da Belotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA