De Rossi si prepara a ricevere l'abbraccio della Bombonera: Daniele non sarà in campo, non essendo stato convocato, ma assisterà all'esordio del Boca Juniors in Superliga contro l'Huracán di stanotte. Dopo aver conosciuto i suoi nuovi compagni, essersi allenato, aver chiacchierato con Tevez e Burdisso e aver visitato la Bombonera, per Ddr è arrivato il momento di assistere per la prima volta allo spettacolo del celebre stadio durante una partita. Oggi, alle 20 argentine (l'una di notte italiana), gli xeneizes debutteranno nel campionato argentino ospitando l'Huracán, squadra in cui ha militato per una stagione anche Javier Pastore, prima di sbarcare in Italia. Tutto è pronto, i tifosi attendono con ansia di assistere alla partita per tornare a vivere l'emozione di uno degli stadi più famosi al mondo. Nonostante le speranze del popolo azul y oro, però, Daniele non sarà della sfida e assisterà all'incontro da uno dei box del club assieme ai suoi familiari e amici. Per il debutto ci sarà da attendere il 13 agosto, quando il Boca sfiderà l'Almagro in Coppa d'Argentina, o il 18, nella gara di campionato con l'Aldovisi.

Ddr-mania

In ogni caso, la presenza di Ddr sarà speciale, anche perché il suo arrivo nel club gialloblù ha dato vita a aspettative vissute di rado nel calcio argentino. Nonostante non ci siano conferme ufficiali, è probabile che i tifosi prepareranno un'accoglienza speciale per il centrocampista di Ostia, che sperimenterà sulla sua pelle l'emozione di ascoltare l'ovazione del pubblico. Inoltre il "Tano", come è stato soprannominato a Buenos Aires, potrebbe entrare in campo per un veloce saluto ai suoi nuovi sostenitori e testare il leggendario calore del "Giocatore numero 12", o della "Metà più uno", come è soprannominata la tifoseria xeneizes. Ci sarà di sicuro anche chi si recherà allo stadio con la maglia numero 16 e il suo nome sulle spalle: nelle ultime ore sono state vendute moltissime divise di De Rossi, mentre sui social network sono intasati dalle foto di Daniele con la nuova maglia. La Ddr-mania è ufficialmente iniziata: il prossimo passo sarà ammirare il suo talento all'interno del campo.

La presentazione

Dopo il battesimo di fuoco all'Estadio "Alberto José Armando", sarà la volta della conferenza stampa di presentazione, che si terrà domani in una delle sale principali dell'impianto meglio noto come Bombonera, con ogni probabilità invasa da un gran numero di addetti ai lavori. Al suo fianco ci saranno anche Daniel Angelici e Nicolas Burdisso, rispettivamente presidente e direttore sportivo del Boca. Parlando al sito ufficiale del club, che ha realizzato un video con le immagini del suo primo giorno a Buenos Aires, Ddr ha raccontato le sue sensazioni dopo la calorosa accoglienza dei tifosi. «Una linda locura», l'ha definita così il numero 16: «una piacevole follia», destinata sicuramente a crescere quando il centrocampista potrà prendere posto in cabina di regia. Il tecnico Gustavo Alfaro lo aspetta, lui intanto va alla scoperta di Baires.

Cena a base di sushi

Venerdì sera infatti il biondo di Ostia ha cenato a Puerto Madero, nella zona sud della capitale argentina, con la moglie Sarah e tutti coloro che lo stanno accompagnando nei suoi primi giorni sudamericani. Una cena a base di sushi in un lussuoso ristorante, dove alcuni tifosi lo hanno salutato e gli hanno chiesto i classici selfie. A Buenos Aires, come a Roma, Daniele è seguito ovunque. L'amore con i colori giallorossi resta imbattibile, ma in Argentina il calore non manca.