Tutti al Tas. Tra ieri e oggi, il Tribunale d'Arbitrato Sportivo ha ufficializzato la registrazione degli appelli di Chelsea e Manchester City. Il club londinese ha presentato ricorso avverso la decisione della Fifa di bloccare il mercato in entrata per le prossime due campagne trasferimenti, mentre i Citizens si sono rivolti al tribunale di Losanna in riferimento al procedimento disciplinare aperto dall'Uefa sulle possibili violazioni delle norme del Fair Play Finanziario. Il club campione d'Inghilterra ha deciso dunque di rivolgersi al Tas anche se l'Uefa non ha ancora ufficializzato le sanzioni comminate (si parla di possibile esclusione dalla Champions League).