Emerson Palmieri, ex terzino della Roma in forza al Chelsea, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa dal ritiro di Coverciano dov'è impegnato con la Nazionale di Roberto Mancini in vista delle gare di qualificazione all'Europeo contro Grecia e Bosnia Erzegovina. Di seguito le sue parole. 

"Sarri e Mancini vogliono giocare sempre in attacco, lo hanno dimostrato. Questo è un buon stile di gioco. Ho giocato alla Roma nel 3-4-3 e nella difesa a quattro, mi sono trovato bene in entrambi i ruoli. Un terzino deve pensare prima a difendere, ho imparato ma posso migliorare su questo. Sto facendo di tutto affinché avvenga". 

Su Sarri
"Per me deve rimanere, nel calcio non si sa mai".

Su Spalletti.
"È un allenatore fantastico, una grande persona, lo devo solo ringraziare. Sarei contento se lavorassimo insieme un'altra volta. Prima dell'infortunio alla Roma avevo fatto una grande stagione, il ginocchio mi ha rallentato".

Sulla stagione.
"In questa stagione sono tornato quello di prima, sono ancora giovane e penso di aver fatto una buona annata. Sono contento di quello che ho fatto, qui devo dimostrare il mio valore e quello che so fare".

Sul futuro.
"Mi piacerebbe un giorno tornare in Italia, un posto che amo e che ama anche la mia famiglia. Ma adesso sto bene al Chelsea".