Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, oggi è arrivata l'ufficialità: il Manchester City è stato deferito dall'Uefa per potenziali violazioni delle regolamentazioni sul Fair Play Finanziario. Un atto dovuto che, nel peggiore dei casi per gli inglesi, potrebbe portare anche all'esclusione dalla prossima Champions League. Ecco il comunicato integrale:

"L'investigatore capo dell'Organo di Controllo Finanziario dei Club (CFCB), dopo aver consultato gli altri membri della Camera di Investigazione indipendente CFCB, ha deciso di rimandare il Manchester City FC alla Camera Giudicante del CFCB in seguito alla conclusione della sua indagine. La Camera Investigatoria del CFCB il 7 marzo 2019 ha aperto un'indagine sul Manchester City FC per potenziali violazioni delle regolamentazioni sul Fair Play Finanziario (FFP) che sono state rese pubbliche in vari media. La UEFA non farà ulteriori commenti sulla questione fino a quando non verrà annunciata una decisione dalla Camera Giudicante del CFCB".