Brutte notizie per il Chelsea. Nella giornata di oggi, infatti, la FIFA si è pronunciata sul ricorso presentato dal club inglese avverso al blocco di mercato per le prossime due sessioni di trasferimenti. La commissione disciplinare ha confermato la sanzione precedente, impedendo così ai Blues di operare sul mercato in entrata sia su scala nazionale, sia su scala internazionale nell'estate del 2019 e a gennaio 2020. L'unico sconto di pena concesso dalla massima istituzione calcistica riguarda le squadre giovanili. Sarà infatti consentito ai londinesi il tesseramento degli Under 16 "non contemplati nell'Articolo 19 del Regolamento sullo status e i trasferimenti dei calciatori stranieri". Confermata anche la multa da 600mila franchi svizzeri.