La Premier League contro l'Uefa. La lega più ricca del mondo ha espresso tramite un comunicato la sua preoccupazione per quel che riguarda le novità proposte dall'Uefa che entrerebbero in vigore a partire dalla stagione 2024/25. Ecco il testo integrale.

"Tutti i 20 club di Premier League hanno discusso le loro significative preoccupazioni a riguardo delle proposte di cambiare il formato e i criteri di qualificazione per le competizioni Uefa dalla stagione 2024/25. Le società concordano all'unanimità che sia inappropriato per gli organismi del calcio europeo creare piani che alterino le strutture, i calendari e la competitività della gare casalinghe e lavoreranno insieme per difendere la Premier League.

In Inghilterra il calcio ha un ruolo importante nella nostra culture e nella vita quotidiana. Milioni di fans vanno alle partite, con alleanze e rivalità locali che spesso si tramandano per generazioni. Abbiamo una fantastica combinazione di calcio competitivo e tifosi fedeli che difenderemo con vigore.

Le strutture del calcio domestico sono determinate dalle leghe e dalle rispettive associazioni nazionali. Lavoreremo ora con la FA e altre leghe per assicurarci che comprendano l'importanza di tutto ciò e il loro obbligo di mantenere la salute e la sostenibilità del campionato nazionale di calcio"