Prima i selfie poi la rissa. Serata da dimenticare per Jordan Pickford, portiere dell'Everton, che domenica sera stava trascorrendo alcune ore di relax in un pub di Sunderland, sua città natale. Il calciatore britannico si è concesso per qualche selfie con i tifosi presenti nel locale. Tutto stava filando liscio quando qualcuno avrebbe offeso la fidanzata Megan scatenando la reazione violenta di Pickford. Per fermarlo c'è stato bisogno dell'intervento di più persone che lo hanno trascinato via di forza. Il club, una volta appresa la notizia, ha fatto sapere: "Siamo informati di un presunto incidente che ha coinvolto uno dei nostri giocatori e stiamo esaminando la questione".