Pepe perde il pelo, ma non il vizio. Durante Portogallo-Serbia, infatti, il difensore del Porto ha esportato il proprio marchio di fabbrica anche con la maglia della nazionale, rendendosi protagonista di un fallaccio su Dusan Tadic che, fortunatamente, non ha avuto conseguenze gravi sul calciatore avversario. Superato agilmente in dribbling dal numero 10 dell'Ajax, l'ex Real Madrid ha provato a fermare il fantasista serbo con un intervento killer sulla caviglia, che si è girata in maniera abbastanza allarmante. Per fortuna, il calciatore non ha subìto danni gravi ed è riuscito a terminare l'intera partita, terminata sull'1-1 con un suo gol su rigore.