le parole

De Rossi: "In Curva Sud ci sono bandiere col mio nome e numero. L'amore è reciproco"

Il tecnico della Spal: "Ho visto il derby e la coreografia prepartita. I romanisti non pensassero che non li guardo". Su Lippi: "Con me è stato un fenomeno"

De Rossi in conferenza da tecnico della Spal

De Rossi in conferenza da tecnico della Spal

La Redazione
20 Novembre 2022 - 12:18

Daniele De Rossi, la Roma e i romanisti: un legame indissolubile. Il Sedici, attuale tecnico della Spal ha rilasciato delle dichiarazioni a helbizlive.com: "Ho guardato il derby e la coreografia. Guardo la curva e ci sono bandiere con il mio volto e numero. Non pensassero che non li guardo. Il nostro amore è reciproco".

Sul rapporto con Lippi.
"Con Lippi abbiamo vissuto un'esperienza incredibile. Io sono inciampato e ho preso quel rosso alla seconda giornata, tanti altri allenatori mi avrebbero messo una croce sopra e non mi avrebbero più fatto giocare. Sia lui sia i suoi collaboratori invece mi hanno fatto capire che avrei giocato se fossimo arrivati in finale. Hanno avuto grande fiducia in me nel farmi giocare e nel farmi calciare il rigore. Queste sono dimostrazioni di affetto e di stima. Questi sono stati insegnamenti, significa non mettere da parte un giocatore solo per un errore, dargli ancora fiducia se lui si sente pronto a prendersi responsabilità. Lui è stato un fenomeno sotto questo punto di vista, bastone e carota".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: