Le ultime

Lega Serie A: fumata nera per l'elezione del nuovo presidente

Nella votazione dei venti club 17 schede sono rimaste bianche e due nulle. Percassi: "C'unità di intenti tra le società. Lavoriamo per crescere"

La Redazione
07 Febbraio 2022 - 14:13

Nulla di fatto per l'elezione del nuovo presidente della Lega Serie A. Dopo le dimissioni rassegnate da Paolo Dal Pino, si è oggi svolta un'assemblea straordinaria che vedeva tra i temi all'ordine del giorno anche la votazione per il nuovo numero uno. Non si è trovata l'intesa tra i venti club votanti: 17 schede sono state lasciate bianche e due dichiarate nulle. L'unico voto convalidato è andato a Gaetano Blandini, il nome proposto dal presidente della Lazio Claudio Lotito. Non è stato quindi raggiunto il numero minimo di 14 preferenze per l'elezione.
Al termine dell'assemblea Luca Percassi, nuovo vice presidente di Lega, ha rilasciato alcune dichiarazioni: "Oggi ho trovato un clima estremamente costruttivo e collaborativo da parte di tutti i Club, che hanno mostrato una grande unità di intenti. Siamo quindi fiduciosi che da qui in avanti si possa tornare a dialogare in maniera semplice, in modo che la Lega Serie A torni ad essere il motore del calcio. La mia elezione è stata necessaria per garantire la continuità dell'Assemblea e degli organi sociali e stiamo lavorando affinché la Lega Serie A continui il suo percorso di miglioramento e crescita". Al momento del discorso introduttivo Percassi, votato all'unanimità dalle società, è stato accolto con un applauso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA