L'allenatore della Nazionale, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa in occasione dello stage che si terrà a Coverciano tra oggi e domani. Queste le sue parole:

"Zaniolo? Io l'ho chiamato perché lo avevo seguito agli europei Under 19 e mi era piaciuto, avevamo capito che poteva essere un giocatore del futuro, poi è stato bravo anche Di Francesco a lanciarlo. Può giocare anche in Nazionale. Ha avuto una crescita velocissima e forse imprevedibile, è un centrocampista moderno, è stato molto precoce. Ora serve mantenersi, lavorando sodo. Ha qualità tecniche e fisiche".