Massimo Ferrero ha lasciato il carcere San Vittore di Milano ed è tornato a casa sua a Roma, dove resterà agli arresti domiciliari. La scarcerazione è avvenuta poco dopo l'ora di pranzo ed è sicuramente un primo grande traguardo per la difesa del patron della Sampdoria. Le motivazioni dei giudici saranno note entro 45 giorni. La decisione è stata avallata dal tribunale del riesame di Catanzaro, competente in questo caso per quanto riguarda la legittimità del provvedimento restrittivo della libertà personale. Il presidente del club ligure era stato arrestato a inizio dicembre.