Mino Raiola attacca la Fifa. Il procuratore di alcuni dei maggiori talenti del calcio mondiale ha parlato a margine dell'Assemblea IAFA (Italian Association of Football Agent). "Infantino dice che bisogna regolamentare il rapporto con gli agenti - ha dichiarato - ma non sta facendo niente. Le regole della FIFA sono vergognose, con loro non c'è alcun dialogo. Vogliamo un sistema nuovo, siamo l'unico Paese insieme alla Francia che ha regolato la professione tramite una legge dello Stato. La FIFA dice solo stron**** su di noi, non gli ho mai sentito dire qualcosa di intelligente. Per farne parte devi essere ignorante di natura. Voglio lasciare al calcio un modello nuovo dove partecipiamo noi per crearlo". Tra gli assistiti di Raiola c'è anche il giallorosso Mkhitaryan e a una domanda sul futuro dell'armeno ha glissato: "Via a gennaio? Chiedete alla Roma. Io sono qui per l'associazione, non per fare il mercato".