Durante la presentazione del Calendario Pirelli 2019, Marco Tronchetti Provera non si è lasciato sfuggire l'occasione di parlare anche dell'Inter, in qualità di azionista, sponsor e tifoso. L'amministratore delegato della Pirelli è già proiettato con la mente alla partitissima di venerdì sera, contro la Juventus, che arriva dopo il 2-2 in casa della Roma"Ogni partita ha la sua storia, ma questa è senza dubbio la più impegnativa dell'anno e sono certo che ce la metteranno tutta: bisogna solo sperare che Ronaldo sia in serata no. È un Inter che a tratti mi piace molto ma che a tratti non è completa. Manca qualcosa, ma sono sulla strada giusta".

L'imprenditore ha poi elogiato due figure chiave del club nerazzurro, Beppe Marotta e Mauro Icardi. "Le grandi squadre devono avere dietro una struttura forte e una visione a medio termine. Steven Zhang ci ha messo grande impegno e la volontà di capire e Marotta dà l'idea di un progetto che va avanti. Spalletti è un ottimo allenatore. Icardi è un uomo di grandissima qualità, credo che sia il più grande centravanti puro che ci sia in circolazione, è un po' la firma dell'Inter. Lautaro Martinez? Io lo farei giocare di più. I giovani hanno bisogno di spazio e lui ha voglia di fare. Spero ci sia spazio per lui".