River Plate-Boca Juniors si giocherà domenica 9 dicembre allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid. L'indiscrezione è montata nelle scorse e ora è arrivata la decisione ufficiale che ha sancito l'accordo tra la federcalcio spagnola e Conmebol. Una buona mano è arrivata anche da Florentino Perez, presidente del Real Madrid, che ha deciso di mettere a disposizione lo stadio gratuitamente.

Il Tribunale disciplinare della Conmebol ha respinto il ricorso del Boca che chiedeva la vittoria a tavolino della coppa dopo gli incidenti avvenuti all'esterno del Monumental quando il bus dei giallo-blu è stato assalito con i tifosi del River.

La finale di Copa Libertadores sta assumendo i contorni di un giallo: in particolare c'è totale incertezza su dove si giocherà River Plate-Boca Juniors. A quanto pare quel che è certo è che si giocherà fuori dall'Argentina: nelle ultime ore sono state presentate diverse proposte ma quella che sta prendendo più piede è quella che porta a Madrid. Secondo il quotidiano spagnolo 'As', ci sarebbe già un accordo per giocare la partita al Santiago Bernabeu il prossimo 9 dicembre. Al momento però non ci sono ancora comunicazioni ufficiali né da parte della Conmebol né dai due club.

Il provvedimento si è reso necessario dopo l'aggressione al bus del Boca nel pre-partita del Monumental. Il mezzo dei giallo-blu era stato accolto da un fitto lancio di oggetti che ha provocato il ferimento di due giocatori, in particolare Pablo Perez che ha riportato una lesione grave all'occhio. Dopo un lungo tira e molla la gara era stata rinviata al giorno dopo ma il Boca ha presentato ricorso chiedendo un ulteriore rinvio e possibili sanzioni per il River Plate.

di: La Redazione