Tra ieri e la scorsa notte sono apparsi alcuni vergognosi manifesti di stampo antisionista: "Lazio, Napoli, Israele, stessi colori, stesse bandiere", accompagnata dalla fantomatica dicitura "Balduina Roma". Le scritte sono spuntate nel quartiere della zona nord-ovest della Capitale negli ultimi due giorni.

Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma, ha condannato il gesto in una nota: "Quei volantini sono un'ulteriore dimostrazione che razzismo e antisemitismo nel calcio non hanno colore e che serve una soluzione definitiva per debellare il problema. Temo, come sta avvenendo in questi giorni, che spesso si parli di razzismo nello sport senza la volontà di risolvere definitivamente la questione. Se si vuole sconfiggere l'odio c'è bisogno di impegno vero di tutti".