Con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, la Lega Serie A ha annunciato il lancio del progetto "Serie A Ambassadors", composto da grandi calciatori del passato. "Gli Ambassadors - si legge su legaseriea.it - saranno impegnati in primo luogo in progetti di responsabilità sociale, portando la propria immagine e la propria esperienza a sostegno di attività benefiche e della diffusione di messaggi positivi. Saranno inoltre il biglietto da visita della Serie A nel mondo, prendendo parte ad iniziative con i broadcaster internazionali e ad altre attività con i diversi partner commerciali della Lega Serie A". Questi i primi ex calciatori a farne parte: Vincent Candela, Ciro Ferrara, Marco Materazzi, Andriy Shevchenko, Luca Toni, Francesco Totti, Christian Vieri e Gianluca Zambrotta. Cinque di questi (Candela, Ferrara, Toni, Totti e Vieri) domani sera saranno presenti al Mapei Stadium in occasione della finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta

Queste le dichiarazioni dell'Amministratore Delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, riguardo all'iniziativa: "Era un nostro obiettivo riuscire a coinvolgere stabilmente i campioni del passato nella promozione della Serie A. Avevamo solo l'imbarazzo della scelta avendo militato nel nostro campionato i giocatori più forti di sempre. La Serie A ha un seguito così ampio proprio per la qualità tecnica e umana dei suoi protagonisti. Il calcio da sempre è un potente veicolo per trasmettere messaggi. Gli Ambassadors avranno il compito di coinvolgere i tifosi in Italia e nel resto del mondo facendo vivere loro da molto vicino la Serie A e tutte le sue attività sociali e commerciali. Siamo felici per la squadra attuale, ma faremo presto nuovi acquisti".