Le ultime

Dalle prove a Trigoria alla partita all'Arechi: Pellegrini arretra

Contro la Salernitana confermata la difesa a 3. Il capitano giallorosso agirà in mediana insieme a Matic. In attacco Zaniolo, Dybala e Abraham

Pellegrini con la fascia da capitano al braccio

Pellegrini con la fascia da capitano al braccio (GETTY IMAGES)

14 Agosto 2022 - 09:30

Mourinho riparte dalle sue certezze e dal lavoro portato avanti negli ultimi mesi. La Roma, che è partita ieri pomeriggio alla volta di Salerno, stasera sfiderà la Salernitana di Nicola. Il tecnico portoghese, che ha posto l’attenzione sugli impatti delle prime partite di campionato, ripropone il sistema di gioco diventato ormai classico per la Roma e già visto anche nel pre-campionato. La difesa a tre che dà sicurezza alla squadra, con i titolari della scorsa stagione Mancini, Smalling e Ibañez, che sarà protetta e aiutata a uscire con la palla dal primo dei nuovi acquisti del mercato estivo: forza, interdizione e classe per ripartire dai piedi di Nemanja Matic. Con Wijnaldum inizialmente in panchina e l’affidabile Cristante pronto all’uso, toccherà a Pellegrini, come già accaduto nelle ultime due amichevoli con Tottenham e Shakhtar Donetsk, arretrare sulla mediana e guidare la squadra per farla “girare” a dovere. Il capitano ha ben figurato nelle apparizioni in quel ruolo e con la sua qualità può dare quel valore aggiunto di creatività al centrocampo che chiede Mourinho. Con un occhio anche alla copertura, visto che davanti ci saranno Dybala e Zaniolo dietro Abraham. Tutti insieme, ancora una volta, i “fab four”, con i due trequartisti pronti a dialogare con i passaggi stretti che abbiamo già visto a sprazzi e a far viaggiare a turno le due “ali” del controcampo: Karsdorp, che come di consueto avrà qualche compito in più di copertura, e, con tutta probabilità, Zalewski, che ha recuperato dall’infortunio alla caviglia rimediato in Israele, che nel meccanismo che ha portato a togliersi delle belle soddisfazioni nella scorsa stagione, parte ancora un gradino sopra rispetto a Spinazzola nel ballottaggio della fascia sinistra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA