In attesa della risposta definitiva di Ivan Gazidis per la posizione di Amministratore Delegato, il Milan continua a preparare la sfida di venerdì sera (ore 20.30) contro la Roma. La seduta mattutina di oggi ha confermato la voglia di cambiamento di Gennaro Gattuso, pronto a rivoluzionare la squadra per evitare gli errori commessi contro il Napoli. L'allenatore rossonero non ha ancora del tutto metabolizzato lo spreco del doppio vantaggio al San Paolo e ridisegnerà soprattutto la linea difensiva.

Anche oggi, infatti, a Milanello è stata provata una linea a quattro con Abate, Caldara, Romagnoli e Ricardo Rodriguez, in leggero vantaggio su Laxalt. Con un secondo tempo scriteriato e frenetico, Mateo Musacchio ha rovinato il buon avvio di gara disputato, "meritandosi" una molto probabile panchina contro di noi. Autore della rete del momentaneo 0-2, Davide Calabria ha evidenziato alcune pecche in fase di contenimento che per il ruolo di terzino destro lo mettono in ballottaggio con Abate, attualmente in vantaggio sul giovane collega. L'unico reparto confermato in blocco sarà il centrocampo. Nonostante l'erroraccio a Napoli, la mancanza di alternative credibili garantirà la conferma a Lucas Biglia che sarà affiancato da Kessié e Bonaventura. Il tridente sarà invece composto da Suso, Higuain e Calhanoglu, al rientro dopo aver scontato una giornata di squalifica.