A San Siro per rilanciare la candidatura per un posto in Champions League. Archiviata con successo la pratica Udinese, la Roma sabato sera farà visita all'Inter in una gara che potrà dire molto in ottica qualificazione ai futuri gironi della massima competizione per club. Lo farà sapendo di poter contare sul sostegno e la presenza di una tifoseria che, nonostante le festività pasquali, è pronta a gremire il terzo anello blu. Come comunicato infatti dalla Roma nella mattinata di ieri, è ripartita la vendita per il settore ospiti dopo le problematiche della scorsa settimana. L'Inter aveva infatti annunciato l'inizio della vendita tramite il circuito Vivaticket, prima di una lunga sospensione a cui aveva fatto seguito la determinazione numero 16 dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive. Come anticipato su queste colonne, osservando la mancata menzione della sfida di San Siro nella nota diramata dall'Onms nella giornata di giovedì, gli oltre 5.500 tagliandi del settore dedicato sono stati nuovamente messi a disposizione al costo di 35 euro - più diritti di commissione - e soprattutto senza l'obbligo per i romanisti residenti nel Lazio di possedere una tessera di fidelizzazione (Roma Card, Club Privilege o Away Card), diversamente quindi dalle informazioni contenute nel primo comunicato. Dalla mattinata di ieri e fino alle ore 19 di venerdì sarà dunque consentito l'acquisto dei tagliandi esclusivamente presso i centri abilitati Vivaticket.

Assente, per il momento, la possibilità di ottenere un biglietto online a differenza di quanto comunicato. Una problematica che ci si augura possa essere risolta nel minor tempo possibile, per consentire una modalità di acquisto meno impegnativa. San Siro attende così l'arrivo della tifoseria romanista che, in base alle notizie di queste ore, avrà il difficile compito di far sentire i suoi cori d'amore e di incitamento sfidando a colpi di voce uno stadio che si preannuncia a dir poco gremito. Previsti almeno 60mila spettatori, in linea con una media stagionale che vede i nerazzurri primi in questa speciale classifica. La spinta del pubblico di casa come fattore per gli uomini di Spalletti, la voglia di soffiare alle spalle di quelli di Ranieri l'obiettivo dei tanti romanisti che in queste ore e nelle prossime si assicureranno la possibilità di passare la serata di sabato tra drappi giallorossi, cori e battimani. Con la speranza di far rientro, tanto nella notte stessa quanto nel corso della domenica di festa, con un risultato utile e quei tre punti che riaprirebbero un discorso reputato chiuso alcune settimane or sono.

Roma-Juventus

Sei partite alla fine del campionato, terzultima trasferta ormai alle porte: il conto alla rovescia è iniziato. Poi sarà tempo di raggiungere il terzo anello blu, dal quale i romanisti potranno dar vita a novanta e più minuti di tifo e incitamento. In casa e in trasferta, per tenere in alto i nostri colori. Passando infine al big-match contro la Juventus in programma domenica 12 maggio (ore 20.30) allo stadio Olimpico, a partire dalle ore 16 di ieri è stata ufficialmente aperta la vendita per i Distinti Sud e la Curva Nord dopo la fase iniziale dedicata ai possessori di un abbonamento del girone di Champions League. Alti i prezzi per assistere alla gara: per la Nord il costo sarà di 55 euro, mentre se ne dovranno pagare 65 per assistere alla gara dai Distinti Sud. Prima però c'è un settore ospiti di San Siro da riempire, con i romanisti desiderosi di passare una nuova serata al fianco della loro Roma.