Marcello Cardona, Questore di Milano, ha indetto una conferenza stampa a seguito della morte del tifoso interista deceduto dopo gli scontri avvenuti prima di Inter-Napoli in cui è stata rivelata l'identità della vittima: Daniele Belardinelli, 35 anni, già colpito in passato da provvedimento di DASPO.

Il Questore ha poi ricostruito il contesto in cui sono avvenuti gli incidenti: "Gli interisti hanno organizzato un agguato ai danni dei tifosi napoletani con spranghe e bastoni, durante la fuga il tifoso interista è stato investito da un Suv ma non sappiamo chi c'era alla guida. Negli scontri c'erano anche ultras del Varese e del Nizza. Sono rimasti feriti altri 4 tifosi napoletani, al momento abbiamo arrestato altri 2 tifosi interisti e ne arresteremo altri. I tifosi napoletani erano assolutamente in regola per andare allo stadio e sono stati loro a segnalare agli interisti il ferito".

Cardona poi ha annunciato pesanti sanzioni per la tifoseria nerazzurra: "Chiederò alle autorità competenti di vietare le trasferte agli interisti per tutto l'anno e per le gare casalinghe la chiusura della Curva fino a marzo 2019".