Curiosa notizia, l'Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti della Roma per cori razzisti nei confronti dei giocatori del Chelsea. La questione sarà esaminata dalla Commissione Etica e di controllo dell'Uefa il prossimo 16 novembre. Ad essere contestata è la violazione dell'articolo 14 del regolamento disciplinare che, ricordiamo, in caso di condotta razzista di un gruppo di sostenitori di una squadra, ritiene quel club responsabile e prevede sanzioni che vanno dalla chiusura parziale di un settore dello stadio e, in caso di recidiva, disputa di una partita a porte chiuse e poi via via squalifica del campo, perdita di una partita, penalizzazione in punti e persino l'espulsione dalla competizione. L'Uefa è giustamente rigidissima su questi temi. Poi però bisogna vedere quello che è successo nella realtà.

Intanto, la segnalazione non è arrivata dagli ispettori mandati in campo dall'Uefa, che nel rapporto, secondo quanto appreso da Il Romanista, hanno addirittura risposto NO alla domanda specifica su eventuali cori razzisti di una delle due tifoserie, ma da organi di stampa. Ad una rassegna più o meno approfondita, ci pare che sia stato il Corriere dello Sport a citare in un passo degli «ululati razzisti contro Rüdiger», peraltro «subito fischiati in blocco dal resto della tifoseria». Ammesso, e non concesso, che sia andata così, la reazione della maggioranza dei tifosi presenti dovrebbe già preservare la Roma da ogni sanzione. Chi scrive, però, a Stamford Bridge era presente e non ha avuto alcuna impressione di ululati di quel tipo. Ma nella bolgia può capitare che si perda qualcosa. Allora abbiamo risentito al massimo volume la telecronaca di Mediaset che aveva i livelli dell'audio ambientale peraltro ben tarati. Rüdiger è entrato al 76' e non ha toccato molti palloni: quando lo ha fatto in solitudine (ai minuti 76', 82', 84', 85', 86') non vola una mosca. Quando contende una palla a El Shaarawy al minuto 88'15" cadono entrambi davanti al settore romanista, ma si sentono solo cori («Alè Alè Roma Alè) e qualche fischio. O erano fiaschi?