Radja Nainggolan, ha parlato a Roma Tv, durante la trasmissione Match Preview,  a poche ore dal match con il Liverpool:

Come vi state avvicinando alla partita col Liverpool?
"Abbiamo preparato la partita al massimo. Abbiamo fatto una buona partita con la SPAL, adesso possiamo concentrarci sul Liverpool, che per molti di noi sarà la partita più importante della nostra carriera".

Come vi sentite?
"Siamo là. Per noi è diventata un'ossessione, gli obiettivi sono cambiati. Nessuno pensava si potesse far così bene in Champions, la stagione è in equilibrio. Possiamo essere soddisfatti, una piccola soddisfazione ce la siamo tolta, speriamo di fare un'impresa importante".

 Che cosa hai pensato dopo il ritorno col Barcellona?
Il giorno dopo il Barcellona non ci volevo credere, sembrava una cosa impossibile. Un momento bello per noi e la Roma e i tifosi, era una cosa completa. Non ci avrei mai pensato, sapendo che avevamo perso 4-1, speriamo possa capitare un'altra volta una cosa del genere.

Che partita ti aspetti?
"Sarà una partita che ci giocheremo consapevoli dei nostri mezzi, dobbiamo volerla come abbiamo voluto le semifinali. Chissà se si può sognare una finale".

Incontrerai Salah…
Salah se fa tutti questi gol è anche grazie ai suoi compagni. Ogni squadra è costituita da giocatori che fanno una squadra intera, ci sono giocatori che fanno giocare bene gli altri come succede a noi. Dobbiamo giocare e fare il nostro gioco come fatto in tutte le altre partite.

Che stimoli hai?
Sono partite che ti danno forza ed energia, belle da giocare. Ti viene voglia di dare qualcosa in più e spero che contro il Liverpool possiamo provare tutti la stessa emozione. Sarà una partita aperta, due squadre non partite da favorite. Una ci deve andare in finale, speriamo di essere noi.