Il Barcellona ha ripreso ieri ad allenarsi, dopo la gara vinta col Leganés, che ha assicurato ai blaugrana il record di imbattibilità nella Liga: 50 partite senza sconfitte è un numero che non può che fare paura, anche al più ottimista dei romanisti. I futuri campioni di Spagna hanno effettuato una seduta di scarico per smaltire le tossine del campionato. La notizia è il recupero di Busquets, che si è allenato a parte, inserito nella lista dei convocati per la gara di martedì sera. Valverde porterà con sé tutta la squadra ad eccezione di Digne, infortunato, e Coutinho, che non è iscritto alla lista Champions.

Valverde e ter Stegen in conferenza

Stamattina la squadra è partita alla volta di Roma e alle 18.15 il tecnico dei catalani terrà la conferenza stampa insieme al portiere ter Stegen allo stadio Olimpico. Alle 19.00 ci sarà la rifinitura sul campo. I blaugrana scenderanno in campo con l'ormai consueto e consolidato 4-4-2 con ter Stegen tra i pali; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti e Jordi Alba a comporre la linea difensiva; Paulinho, Rakitic, Sergio Busquets e Iniesta sulla mediana e l'attacco affidato a Messi e Suárez.

Torna Vermaelen

Il numero 10 argentino, fresco della tripletta rifilata al Leganés, è apparso notevolmente più in forma rispetto ad una settimana fa, e rappresenterà il pericolo numero uno per la squadra di Di Francesco, chiamata alla disperata impresa di una "remuntada" che appare quantomeno improbabile. Tornerà all'Olimpico, da avversario, Thomas Vermaelen, che ha vestito la maglia giallorossa la scorsa stagione e che con le sue sole 12 presenze a causa dei molti infortuni, non ha lasciato traccia nei cuori dei tifosi romanisti.