Il centrocampista dello Shakhtar Donetsk Fred ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del suo club della sfida Champions contro la Roma. Queste le sue parole:

Cosa ne pensi dei primi giorni di allenamento?

Tutto è molto buono. Dobbiamo ottenere un grande carico di lavoro ora per prepararci il più veloce possibile al campionato e alla Champions League. Questo è necessario dopo una lunga pausa e questa intensità ci aiuta

Hai abbastanza tempo per riposare? 

Sì, abbiamo abbastanza tempo per recuperare. Penso che sia importante allenarsi il più possibile. In Ucraina, le squadre si sono fermate per la pausa invernale, ma in Europa tutti continuano a giocare nei loro campionati, non hanno alcuna interruzione. Quindi abbiamo bisogno di recuperare e di essere in forma proprio come loro

Il portiere Alisson gioca per la Roma e lo conosci grazie alla nazionale brasiliana. Hai parlato con lui del prossimo incontro di Champions League?

La Roma è un club molto forte e dovremo fare del nostro meglio per vincere. I romani sono sempre forti. Quando abbiamo la minima opportunità rivediamo le loro partite. Per quanto riguarda i brasiliani, conosco alcuni giocatori della squadra. Non ho ancora parlato con Alisson, ma ho avuto qualche scambio di battute con Juan Jesus. Siamo giunti alla conclusione che gli incontri saranno interessanti e difficili: ci piacerebbe incontrarci sul campo

Contro il Manchester City hai segnato un gol ad Ederson, portiere brasiliano. Vorresti estendere questa tradizione anche contro Alisson?

Ovviamente! Sono un amico di Alisson e del resto dei giocatori, ma quando giochiamo ci dimentichiamo dell'amicizia, tutti pensano solo al calcio e cercano di vincere sperando di avanzare il più possibile in Champions League

Lo Shakhtar quante possibilità ha di superare la Roma?

Penso che le possibilità siano abbastanza grandi. Siamo riusciti a battere il Manchester City, quindi perché non possiamo superare anche la Roma? Faremo del nostro meglio per questo: ci alleneremo e ci prepareremo molto per cercare di controllare il più possibile gli avversari