Il jolly della Roma Alessandro Florenzi ha parlato dopo la vittoria per 3-0 contro il Chelsea. Queste le sue parole:

A MEDIASET

Avevi un fastidio a fine primo tempo. Ci racconti un po'? 
E' stata eroica per la Roma per il risultato incredibile ma meritato. Ho sentito un po' di fastidio all'adduttore ed ho avvisato il dottore. Tanto avrei giocato da quel lato lì.

Di chi è il merito della vittoria? 
Della Roma, anche il giardiniere oggi ha vinto 3-0. Ognuno di noi deve dare tutto quello che può per la Roma. Anche gli addetti stampa mettono il loro tassello per fare la Roma migliore. Siamo la Roma sia quando vinciamo sia quando perdiamo.

A ROMA TV

Come stai? 
Avevo sentito un po' di affaticamento sull'adduttore, non è aumentato ma al 75° avevamo la partita sotto mano e non ho voluto rischiare.

Oggi un cliente scomodo… 
Uno dei migliori al mondo, sono contento di aver fatto una discreta partita contro di lui.

C'è tutto in questa vittoria, è il vostro manifesto? 
Una vittoria importante, del gruppo. Ci sono tanti elementi che hanno fatto questa gara importante, come il pressing degli attaccanti, il lavoro in mezzo al campo di De Rossi. Dietro abbiamo tenuto bene senza prendere gol, questo ci fa piacere. I complimenti a tutti la squadra.

Questa è tra le tue vittorie più belle? 
Credo di sì, abbiamo fatto veramente bene con una splendida cornice di pubblico, siamo felici.

Siete diventati grandi e maturi? 
Siamo più consapevoli della nostra forza, anche con le grandi si può andare a prenderli. Siamo stati bravi a farlo ma anche ad aspettare, abbiamo giocato il nostro calcio e siamo stati bravissimi.

Conte aveva paura di te, De Rossi ed El Shaarawy, e oggi l'ha constatato… 
A parte gli scherzi, li abbiamo messi in difficoltà. Su Conte non ho molto da dire, abbiamo passato mesi stupendi con lui con un gruppo eccezionale. Uno dei più grandi mister, lo resta anche oggi. Daniele e Stephan hanno fatto due grandissime partite ma è stata la Roma ad essere grandissima.