La Roma batte 1-0 il Crotone grazie ad un calcio di rigore trasformato da Diego Perotti al 10' e conquista la settima vittoria in campionato, mantenendo per la seconda gara consecutiva la porta imbattuta. I giallorossi partono forte e riescono a sbloccare subito la gara: Kolarov entra in area e viene steso, per l'arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto Perotti resta freddo e batte Cordaz, siglando la sua prima rete in campionato. La squadra di Di Francesco, in totale controllo del match, colpisce anche un palo con una punizione da posizione molto defilata di Kolarov.

Nella ripresa la squadra abbassa i ritmi, pur creando alcune occasioni da rete: la più clamorosa è un bolide mancino di Dzeko che si stampa sulla traversa al 53'. Inizia la girandola di cambi, con Defrel e Pellegrini al posto di Under e Gerson. Negli ultimissimi minuti il Crotone si riversa in avanti alla ricerca del pari, ma l'unica vera occasione sugli sviluppi di un corner è un tiro di Simic bloccato da Alisson.

I giallorossi, nonostante una prova non brillantissima, salgono dunque a quota 21 punti in classifica e hanno al momento la miglior difesa del campionato, con 5 reti subite in nove gare disputate.