Fine di un incubo. Si è commosso Alessandro Florenzi dopo il suo gol al Milan (quello del 2-0 al 77' minuto). Una rete simbolica che spazza via tutti i mesi di sofferenza post infortuni al ginocchio. Una liberazione: Ale è definitivamente tornato e, come al solito, ha fatto la differenza. Gioia che mancava da 546 giorni. L'ultimo gol era datato 3 aprile 2016, nel derby con la Lazio terminato con la vittoria della Roma per 4-1.