Il difensore brasiliano della Roma Juan Jesus ha parlato nel post partita di Lazio-Roma ai microfoni di Roma TV

Quanto ti ha condizionato il giallo?
"Un pochino. L'ho preso un po' presto. Volevo prendere la palla ma lui mi ha anticipato. Peccato".

Non brillantissima questa Roma, ma è stata più pericolosa della Lazio.
"Sì, è stato un derby sporco, eravamo stanchissimi. Alla fine abbiamo creato tanto perché loro erano in 10 e grazie agli spazi che si erano creati, peccato non averne approfittato. Un pareggio che comunque ci sta".

Però come ti trovi con il nuovo modulo in difesa a 3?
"Bene, ci dà sicurezza. Possiamo essere più aggressivi io e Fazio grazie alla copertura di Manolas e i terzini possono spingere molto. Credo che stiamo andando bene".

Cercavi spesso Kolarov perché non riuscivi a trovare altre soluzioni in avanti in certi momenti? 
"Sì. io aspettavo una soluzione, però quando porti palla e aspetti aspetti aspetti, poi si chiude lo spazio ed è difficile. A volte si butta la palla in avanti quando non si vede più niente (detto brasiliano "teto preto", che vuol dire letteralmente "soffitto nero", ndr), per andare a pressare più avanti. Poi però il mister ha messo a posto e siamo andati meglio così".

Il modulo convince voi difensori? In fondo avete fermato l'attacco più prolifico del campionato. 
"Sì, ci convince. Anche perché Lazio ha sempre segnato tanto (come contro il Milan). Segnano sempre 3 o 4 gol. Oggi però non l'ha fatto e per noi è stato molto importante bloccare il loro attacco".