Roma-Benevento sembrerebbe un confronto impari sotto molti punti di vista, soprattutto quello delle statistiche di squadra. Sui confronti individuali però alcuni dati risultano invece sorprendenti.

 Prendendo in considerazione i chilometri che ogni giocatore, tra quelli più utilizzati, percorre in campo, scopriamo che il primatista della Roma per media di chilometri percorsi è Daniele De Rossi con i suoi 11.254 km. Il secondo è Kevin Strootman a quota 10.864. Poi c'è Aleksandar Kolarov che ne percorre in media 10.589, ma che risulta essere il miglior sprinter dei giallorossi con una media di 1.138. Radja Nainggolan ne ha coperti "solo" 10.293, mentre Alessandro Florenzi, vero e proprio motorino a tutto campo corre "appena" 9.999 km.

 Il Benevento ha il suo recordman in Danilo Cataldi con 11.786 km; secondo si piazza Guilherme con 10.948; sul podio Berat Djimisti con 10.823. Curiosamente lo sprinter più efficace del Benevento è Lorenzo del Pinto, che tuttavia ha collezionato solo 7 presenze per un totale di 447 minuti in campionato.

 Se si considerano le prime posizioni, si deduce che il Benevento corre e copre più chilometri della Roma. Questo, ovviamente, vuol dire poco, se non si tiene conto di come si corre e perché lo si fa. I dati aiutano a capire stagioni e partite, ma come spesso accade, da soli, non bastano a spiegare il calcio.