La puntata di Report sui rapporti tra Juventus e 'ndrangheta non è ancora andata in onda, ma ha già sollevato un polverone. Dopo le anticipazioni, tra cui una in cui si scopre che il Security Manager della Juventus introdusse allo Stadium gli striscioni su Superga del derby torinese 2014, è arrivato anche un comunicato della Rai in cui si denunciano intimidazioni ricevute per non far andare in onda la puntata, che sarà regolarmente trasmessa sui Rai 3 alle 21.15. Di seguito la nota della Rai: 

"Rai esprime massima solidarietà al giornalista Federico Ruffo, a Sigfrido Ranucci e a tutta la redazione di Report e condanna gli inaccettabili tentativi di intimidazione subiti per l'inchiesta che andrà in onda stasera relativa al rapporto tra la Juventus ed alcune frange di tifosi. Il lavoro di inchiesta di Report rispecchia pienamente lo spirito e la missione del Servizio Pubblico che si muoverà sempre a tutela di un giornalismo libero, plurale ed imparziale, cardine fondamentale di ogni matura democrazia".

Le anticipazioni di Report

"C'era tutta la Calabria unita": la testimonianza di Barresi sul bagarinaggio Juventus 
VIDEO - Così la Juventus fece entrare allo stadio gli striscioni su Superga
VIDEO - Juventus, così si organizzavano gli striscioni per Lapo Elkann