L'ex calciatore della Juventus e della Nazionale Claudio Marchisio, ha iniziato una nuova avventura professionale con l'edizione di Torino del Corriere della Sera. 

L'ex centrocampista, che aveva annunciato il ritiro a inizio ottobre dopo l'esperienza allo Zenit, ha dedicato il suo primo articolo a Silvia Romano, la cooperante sequestrata in Kenya da un gruppo islamista legato ai jihadisti di Al-Shabaab nel novembre del 2018. Il pezzo, che si intitola "Il mio impegno per il ritorno di Silvia Romano", fa riferimento a Francesca ed Enzo, genitori della ragazza, e inizia con queste parole: "Speranza. Quella che ci spinge a resistere, a lottare e a non arrenderci".

Già da qualche tempo, Marchisio aveva inziato a commentare i fatti di cronaca e attualità atraverso i social. Da ora in poi però, i suoi pensieri potranno essere letti anche sulla carta stampata.