La Roma Femminile Primavera si qualifica per la finale scudetto 2020-21, battuta 2-0 l'Inter al Mapei Sport Center. Le giallorosse di Fabio Melillo hanno trovato il vantaggio al 14' grazie alla rete di Tarantino, servita con il tacco da Corelli dopo un'azione insistita in area di rigore. Il raddoppio delle campionesse d'Italia in carica è arrivato quattro minuti dopo l'inizio della ripresa quando Boldrini ha trasformato il rigore procurato dalla stessa Tarantino.

Dopo il raddoppio la Roma ha leggermente abbassato la tensione ma l'Inter raramente è riuscita a rendersi pericolosa dalle parti di Ghioc. Nel finale il caldo e la stanchezza si sono fatte sentire, sono aumentati gli errori e i falli a spezzettare il gioco. Al triplice fischio tutta la gioia delle giallorosse che domani alle 16.30 difenderanno il titolo contro la Juventus.