Il portiere della Roma Femminile Valentina Casaroli è stata ospite del programma Women's Weekly di Roma Tv. Queste le sue parole della calciatrice giallorossa.

"Con l'Empoli abbiamo ottenuto una vittoria importantissima, soprattutto per come è arrivata. Dopo Milano c'era un po' la paura che potesse succedere la stessa cosa, invece è stata una vittoria ottenuta con il gruppo perché anche chi è entrato dalla panchina ha fatto la differenza e siamo felicissime di questo".

"La sconfitta contro il Milan ha pesato a livello psicologico, perché eravamo in vantaggio di due gol. Come ho detto alle ragazze, le ho viste stremate alla fine della partita perché avevano dato tutto e comunque non avevamo portato a casa il risultato. Quindi era difficile ricominciare, soprattutto ricominciare con la Fiorentina, però sicuramente ha portato grande voglia di riscatto".

"La qualità di questo gruppo è essere gruppo. Forse possono sembrare frasi scontate però è veramente la nostra forza, perché abbiamo trovato tante difficoltà, come per esempio la sconfitta con il Milan e credo che qualsiasi gruppo si sarebbe già disintegrato, invece noi da queste difficoltà siamo riuscite a risorgere".

"Il secondo posto è possibile. Io ho un po' di timore ogni volta a vedere la classifica, siamo sempre lì a fare i conti, invece ora abbiamo deciso di smettere di guardare la classifica e andare avanti di partita in partita; è tutto alla nostra portata e sicuramente dipende tutto da noi perché dobbiamo affrontare partita dopo partita come abbiamo affrontato la Fiorentina e l'Empoli. Poi a fine anno possiamo tirare le somme sperando comunque di non avere rimpianti".

"Sabato sarà fermo il campionato e giocheremo la Coppa Italia contro il San Marino. Non sarà una partita da sottovalutare, è andata e ritorno e giocheremo da loro l'andata quindi ci terranno a fare bella figura. Io dico sempre che quando si gioca contro la Roma tutti fanno la partita della vita, quindi dobbiamo essere concentrate e soprattutto provare a chiudere la questione nella prima partita in modo da dare più spazio a tutte nella seconda e stare un po' più tranquille".

"Puntiamo ad andare avanti in Coppa Italia. L'anno scorso la semifinale con la Fiorentina l'abbiamo persa; quest'anno l'obiettivo è quello di arrivare bene e in forma e cariche perché dopo una semifinale quest'anno ci deve essere anche la finale".