Le parole

Spugna: "Andressa giocatrice di esperienza, come altre, stanno facendo tutte bene"

L'allenatore della Roma Femminile: "In passato, è capitato che la Roma organizzasse qualche manifestazione con calciatrici e calciatori. Avendo due location differenti diventa difficile"

Alessandro Spugna

Alessandro Spugna (GETTY IMAGES)

La Redazione
30 Settembre 2022 - 18:52

Alessandro Spugna, allenatore della Roma Femminile, ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio 1 Sport il giorno dopo la storica vittoria in Champions League contro lo Sparta Praga. Ecco le sue parole.

Ci racconti della sua Roma?
"Qualcuna studia, andando all'Università. L'età varia: ci sono calciatrici di 30 anni, mentre la più piccola ne ha 16, Kramzar. Una ragazza slovena, con tanto talento, ma va fatta crescere. Sono ragazze normali, che hanno iniziato per passione e ne hanno fatto un lavoro". 

Andressa Alves?
"Giocatrice di grande esperienza, non la scopro di certo io. Nella sua carriera è stata una giocatrice molto offensiva. Per noi è fondamentale perché ha esperienza, fa gol. Come lei ce ne sono tante come Bartoli, Linari; tante straniere: Haavi, Wenninger e Minami. Ce ne sono tante. Tutte stanno facendo bene". 

Dove e quando vi si può vedere la sua squadra all'opera?
"In campionato giochiamo al Tre Fontane. In Europa non sappiamo ancora, aspettiamo la società". 

All'Olimpico?
"Una situazione particolare, non essendo di proprietà. In più, credo che il calendario dell'Olimpico sia fitto". 

Il prossimo impegno delle ragazze?
"Giochiamo con il Parma, domenica alle 14:30 a Trigoria". 

C'è sintonia con la Prima Squadra Maschile?
"Noi ci alleniamo al Giulio Nesti, mentre la maschile a Trigoria. In passato, è capitato che la Roma organizzasse qualche manifestazione con calciatrici e calciatori. Avendo due location differenti per gli allenamenti, diventa più problematica questa cosa". 

E se arrivasse un proposta per il dopo José Mourinho?
"No, non mi interessa (ride, ndr)".

Sei tifoso della Roma?
"Adesso, sì. Posso esserlo (ride, ndr)".

C'è un margine di miglioramento per la sua squadra?
"Assolutamente. La società sta lavorando benissimo. Abbiamo fatto una campagna acquisti importante, per rafforzare la squadra. Anche lo staff sta lavorando con le calciatrici, per raggiungere traguardi importanti. Vogliamo essere protagoniste in tutte le competizioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA