Nuovo volto in casa Roma Femminile. Il club giallorosso ha annunciato l'arrivo di Nina Kajzba, 17enne slovena che arriva dal ZNK Pomurje. Ecco il comunicato:

"L'AS Roma è lieta di annunciare l'ingaggio di Nina Kajzba. La calciatrice ha firmato un contratto che la lega al Club fino al 30 giugno 2023. Kajzba è un'attaccante centrale. Nata a Celje in Slovenia il 4 aprile del 2004, proviene dal ZNK Pomurje, squadra con cui ha segnato ben 32 reti in 14 partite. Uno dei gol è arrivato nelle 4 presenze raccolte in Champions League.

"La Roma rappresenta un'opportunità enorme, mi sento fortunata e onorata di entrare a far parte di questa squadra e di questa Società", ha dichiarato Nina nella sua prima intervista in giallorosso. "Questa sarà la mia prima stagione lontana da casa. Sono ambiziosa e ho voglia di dimostrare che anche una giovane può giocare all'estero ed esprimere al meglio le proprie qualità".

Durante l'ultima stagione è arrivato il suo esordio nella nazionale maggiore slovena in un'amichevole vinta per 5-0 contro la Slovacchia.

"Siamo felici di dare il benvenuto nella famiglia dell'AS Roma a Nina Kajzba", ha dichiarato l'Head of Women's Football Betty Bavagnoli. "Nina è una calciatrice ancora molto giovane ma di grande prospettiva e talento. Siamo sicuri che con noi potrà crescere e migliorarsi".

Benvenuta, Nina!".

La prima intervista in giallorosso

"È la mia prima stagione lontana da casa, ora sono qui in Italia. Sono giovane e molto ambiziosa. Voglio uscire dalla mia comfort zone e dimostrare che anche una giovane può giocare all'estero e esprimere al meglio le proprie qualità - ha detto Kajzba nella sua prima intervista rilasciata ai microfoni del club -. Bisogna solo essere coraggiosi. Vorrei ringraziare coloro che hanno reso possibile tutto ciò, in particolare la mia famiglia".

"È un'opportunità enorme - prosegue -, mi sento fortunata e onorata di entrare a far parte di questa squadra. Durante questa esperienza mi aspetto di riuscire a dimostrare il mio valore. Il mio obiettivo è di migliorarmi ogni giorno e questo è un momento di svolta per il mio percorso, sia a livello tecnico che umano. I primi giorni sono stati incredibili, le compagne sono davvero gentili, ho percepito la loro energia e gentilezza. Anche lo staff, sono tutti gentili e disponibili ad aiutarsi a vicenda, è fantastico. Vorrei riuscire a contribuire alle vittorie della squadra, facendo la mia parte in campo. Non è importante che si tratti di un gol, di un assist o di dover fare uno scatto per impedire all'avversario di segnare. Voglio dare tutta me stessa, il mio 100% in ogni allenamento. Voglio sfruttare al massimo ogni possibilità e aiutare la mia squadra a vincere".