Maarten Stekelenburg, ex portiere della Roma attualmente in forza all'Ajax, ha parlato nella conferenza stampa di vigilia della sfida di ritorno dei quarti di finale di Europa League Roma-Ajax. Queste le sue parole.

"Sono stato bene qui sebbene sia stata un'esperienza difficile. Venivo dall'Ajax che era casa mia, non è stato facile ma è stato molto istruttivo per me".

Ti rimproveri qualcosa?
"No non ho alcun rammarico nella mia carriera"

Come stai?
"Ho recuperato dal problema al ginocchio, mi ero fatto male prima di una partita di campionato ma sono al 100% e non corro alcun rischio nel giocare"

Hai voglia di rivincita o rivalsa?
"No, sono qui per fare il mio meglio, difendo l'Ajax, non ho voglia di rivalsa. Se avessi bisogno di motivazioni extra sarebbe un problema"

Quanto conta la barriera nelle punizioni? Come valuti la partita del tuo sostituto Scherpen?
"Il calcio cambia e cambia anche il modo di mettere la barriera. Credo che Scherpen abbia fatto bene, gli errori capitano nel calcio. È stato un peccato soprattutto per lui ma sono cose che succedono. Ci alleniamo insieme e ci facciamo forza insieme".

È bello tornare qui?
Sì, sono stato qui due anni, la città è bellissima. Di solito il clima era più caldo"

Come vedi la gara?
"È stata una partita equilibrata, dobbiamo essere più efficaci sotto porta, non ci lasceranno molti spazi. Dovremo sfruttare le occasioni che avremo a disposizione".