Calciomercato, Ziyech: "Pensavo di andarmene, il prossimo anno l'Ajax cambierà"

Il fantasista marocchino torna sul mancato trasferimento estivo e lancia messaggi enigmatici sul futuro

Ziyech, di Sync

Ziyech, di Sync

La Redazione
28 Ottobre 2018 - 11:29

Diciotto partite da titolare, impreziosite da sette gol e cinque assist. E' questo il bottino di inizio stagione di Hakim Ziyech, uno dei principali artefici del momento magico dell'Ajax, primo nel proprio girone di Champions davanti al Bayern Monaco. In parola con la Roma la scorsa estate, il nazionale marocchino non si è trasferito in giallorosso per il mancato accordo tra club. A suon di grandi prestazioni, a Monaco di Baviera è stato eletto migliore in campo, l'ex Twente ha calamitato le attenzioni di vari club europei, tornando a ricoprire molto spesso il suo antico ruolo di attaccante di destra. "Non avevo considerato di rimanere, ma invece eccomi qua - esordisce il 25enne a Nos -. Tutti i pezzi del puzzle ora sono a posto  e insieme ci troviamo veramente bene, questo è bello da vedere. Mi diverto molto con i miei compagni, ogni giorno e questo è molto importante per me. Qui ci sono giocatori di talento che interessano a molte squadre. E' possibile che questa squadra non sia la stessa il prossimo anno. Non è una cosa che puoi controllare, il calcio è strano e da un giorno all'altro può cambiare tutto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA