Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma e d'ora in poi, in attesa dell'ufficializzazione di Petrachi nel ruolo di direttore sportivo, anche il mercato dei calciatori è destinato a subire un'accelerazione. In questi giorni, al club giallorosso sono stati accostati molti nomi di giocatori già allenati dal tecnico portoghese e il profilo che è ricorso con maggiore insistenza è quello di Ismaily, terzino sinistro e pedina fondamentale nello scacchiere tattico dello Shakhtar. Il ventinovenne brasiliano, non a caso, è il calciatore di movimento con più presenze (120) agli ordini di Fonseca.

In totale, sono sei i fedelissimi del portoghese con più di 100 presenze all'attivo: Piatov (122), Ismaily (120), Stepanenko (116), Kovalenko (111), Marlos (111) e Taison (111). Di questi, oltre all'esterno basso mancino, anche i tre fantasisti Kovalenko, Marlos e Taison sono stati accostati alla Roma in periodi differenti. A centrocampo, uno degli elementi più utilizzati è stato Fred (66 presenze). Ritenuto indispensabile per le geometrie dello Shakhtar, il centrocampista brasiliano potrebbe lasciare il Manchester United con la formula del prestito e rappresenta sicuramente un'opzione interessante per le squadre che cercano rinforzi in mediana.