Calciomercato

Natan opzione concreta per la difesa. Per Diawara nessuna offerta

In Argentina sono sicuri: Marcos Senesi sarebbe a un passo dalla Roma per una cifra intorno ai 12 milioni. A noi non ci risulta anche se il procuratore è in Italia per provare a piazzare il suo assistito

Diawara (As Roma via Getty Images)

Diawara (As Roma via Getty Images)

21 Luglio 2022 - 11:42

In Argentina sono sicuri. Marcos Senesi sarebbe a un passo dalla Roma. Il centrale difensivo argentino (con passaporto italiano) che con il Feyenoord ha un contratto in scadenza il trenta giugno del prossimo anno, si trasferirebbe in giallorosso per una cifra intorno ai dodici milioni. Non ci risulta. Anche se il procuratore del giocatore, Pablo Sabbag, è in Italia per provare a piazzare il suo assistito che ha manifestato il desiderio di lasciare il club olandese. Semmai a noi risulta che la Roma che vorrebbe dare a Mou anche un quinto centrale difensivo, abbia fatto un sondaggio per il brasiliano Natan, classe 2001, cartellino di proprietà del Bragantino con cui ha un contratto in scadenza il trenta giugno del 2025.

Il ragazzo, peraltro, corrisponde parecchio all’identikit che la società sta cercando, ovvero giovane, di prospettiva, di piede mancino, non troppo costoso. Ecco l’ultima caratteristica è quella che corrisponde di meno perché il Bragantino (che ha acquistato un anno fa il giocatore dal Flamengo per tre milioni e mezzo) per far partire il suo ragazzo ha fatto una richiesta da dodici milioni. Cifra che la Roma non è intenzionata a pagare. Il club giallorosso potrebbe arrivare a sei-sette milioni, difficile che si spinga oltre.

I soldi per gli acquisti, inoltre, Pinto li deve incassare dalle cessioni. E fin qui da Trigoria ne sono partiti pochini. Del resto sul mercato di soldi ne girano pochino e i giallorossi a libro paga hanno pure la controindicazione di stipendi importanti. Come, per esempio Diawara. Il guineano ha capito di dover andare via, ma come si presenta un club minimamente interessato (è successo recentemente con il Galatasaray), poi saluta quando viene a conoscenza dello stipendio del giocatore (oltre cinque milioni lordi a stagione per due anni).

Di fatto per Diawara non ci sono offerte. Non così si può dire per Justin Kluivert che in queste ultime settimane ha avuto offerte da Lione, Monaco, West Ham e pure il Nizza (sabato avversario della Roma) dove ha giocato la passata stagione non riscattandolo però ai 14,5 milioni fissati l’anno precedente. L’impressione è che l’olandese sia vicino a essere ceduto, a patto che un club metta sul piatto non meno di tredici milioni. E’ ancora fermo il trasferimento di Villar al Monza. Pare infatti che il club brianzolo dopo aver detto sì alla richiesta di un milione per il prestito, sette per l’obbligo di riscatto e due di bonus, abbia fatto marcia indietro chiedento uno sconto (offerta ridotta di due milioni).

Opa

Terz’ultimo giorno. I numeri dicono che ieri sono state presentate 102.427 richieste di adesione. Cifra che porta il totale a 25.995.861, Ne mancano ancora sei milioni per arrivare al 95%  necessario per il delisting. Si spera negli ultimi due giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA