Risale ormai a qualche settimana fa la visita a Trigoria di Davide Torchia, agente di Daniele Rugani. Un incontro con Monchi confermato anche dal rappresentante del difensore che lo aveva però catalogato alla voce di "contatto conoscitivo". A distanza di qualche giorno, Torchia è tornato a parlare del suo assistito ai microfoni di Radio Sportiva, commentando anche lo sfogo del padre del ragazzo, che aveva reclamato maggiore considerazione per il figlio. "Le parole del padre di Rugani non sono una polemica verso qualcuno o verso la società, ma è un incentivo per il figlio a riprendersi il posto da titolare. Sono arrivate tante richieste negli anni, Chelsea incluso, ma la Juventus non ha mai voluto cederlo perché crede in lui. Prima o poi si parlerà del nuovo contratto, ma sono i club a decidere il come e il quando".