In scadenza di contratto con il Porto e accostato anche alla Roma, Hector Herrera ha fatto un bilancio della sua esperienza al Porto nel corso di un'intervista a El Pais. "Questi cinque anni in Portogallo non sono stati per niente facili. Ho vissuto di tutto. Ci sono stati dei momenti in cui ero titolare inamovibile, altri in cui ho giocato molto poco. E' una squadra abituata a vincere e i tifosi sono super esigenti. La società era abituata a vincere ogni stagione e per quattro anni non abbiamo vinto nulla. L'anno scorso abbiamo fatto una stagione spettacolare e vincere il campionato è stato il mio miglior momento da calciatore, è stato il mio primo titolo in un club. L'arrivo di Sergio Conceiçao è stata la cosa migliore che potesse accadermi. Sono grato a lui e Osorio. Mi hanno fatto sentire importante, dandomi lo spazio che penso di aver meritato".