Monchi è alla ricerca di un centrocampista e uno dei nomi sulla sua lista, assieme ad Herrera, Barella e N'Zonzi, è quello di Tanguy Ndombélé, centrocampista centrale del Lione classe 1996. Il ragazzo francese di origini congolesi si è reso protagonista di una grande stagione in Ligue 1, guadagnandosi così il definitivo riscatto del Lione, che lo aveva in prestito dall'Amiens

Nome: Tanguy Ndombélé Alvaro
Età: 21
Data di nascita: 28/12/1996
Altezza: 1,81 m
Peso: 76 kg
Piede: Destro
Squadra: Olympique Lyonnais
Scadenza contratto: 30/06/2020
Ruolo: Centrocampista centrale 
Nazionalità: Francia - RD del Congo
Prezzo pagato dalla squadra di provenienza: 10 milioni di euro spesi dal Lione tra prestito e riscatto
Presenze in gare ufficiali 2017-18: Nella passata stagione ha totalizzato 50 presenze di cui 35 in Ligue 1 e 10 in Europa League
Gol 2017-18: 1
Assist 2017-18: 8

Presenze in Nazionale in carriera: 9 presenze totali con la Francia
Precedenti squadre: Ha sempre giocato in Francia. E' passato alla prima squadra del SC Amiens nell'estate del 2016. Dopo una sola stagione tra le fila dei bianconeri è stato acquistato dal Lione con la formula del prestito con diritto di riscatto per una spesa totale di 10 milioni di euro.
Giovanili: Tanguy Ndombélé ha vestito le maglie francesi del EA Guingamp U19 e del SC Amiens B prima di approdare nella prima squadra di quest'ultima.

Descrizione tattica

Ndombélé è uno dei prospetti più interessanti della scorsa stagione in Ligue 1. E' un centrocampista dalle gambe forti che fa della progressione palla al piede, della creatività e del dribbling i suoi punti di forza. Si esalta in particolar modo nelle uscite palla al piede quando si trova in porzioni di campo affollate.Nonostante la giovane età, si è contraddistinto nella scorsa stagione per numero di dribbling riusciti e per passaggi chiave realizzati, come testimoniano gli 8 assist forniti. E' un infaticabile recupera-palloni con un margine di crescita impressionante, come testimonia l'aumento del suo valore di mercato.

Dicono di lui

In Francia è stato soprannominato, per caratteristiche tecniche, il "Nouveau Essien" , letteralmente il "Nuovo Essien". Bruno Genesio, allenatore dell'Olympique Lione, si è ritenuto più che soddisfatto del contributo di Ndombélé nella passata stagione: il ragazzo è stato infatti riscattato dal SC Amiens. "Nelle prime partite Tanguy si è rivelato un problema, un buon problema", ha detto ironicamente il tecnico.

Curiosità

Ndombélé è famoso per la grandissima prestazione fornita contro il PSG del 21 gennaio scorso. Grazie a questa partita il "Nuovo Essien" è stato definito uno dei prospetti più interessanti del campionato francese. Durante la scorsa stagione ha registrato la media di 3 dribbling riusciti ogni 90 minuti (Mbappé ha registrato una media di 3.4).

Profili social: Facebook Instagram Twitter

Letture consigliate: Parola di Monchi: non c'è soltanto la pista N'Zonzi