L'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, ha commentato direttamente dal ritiro di San Diego il calendario della prossima Serie A.

Ecco le sue parole ai canali della Roma:

"Mi aspettavo la prima in casa, visto che è cambiato il modo di sorteggiare, credo che sia una partenza impegnativa, e ci faremo trovare pronti".

Quando conviene affrontare le grandi squadre? Prima o dopo? 
"Gli altri potrebbero dire di volerci incontrare subito, visto che avendo dei calciatori nuovi per amalgamare certi concetti ci vuole un po' di tempo. L'importante è arrivare all'impegno con il massimo dell'attenzione e della concentrazione, magari ci sarà fisicamente ancora molto da lavorare ma come tante altre squadre. Forse l'Atalanta sarà più avanti nella preparazione visto che si è preparata per i preliminari di Europa League".

Il calendario le ha mai fatto cambiare idea sul livello di preparazione della squadra?
"A livello fisico a volte può cambiare qualcosa ma a livello tecnico tattico cambia poco perché c'è una crescita, c'è un modo di lavorare per elaborare certi concetti".