Non solo Alisson. A parte il portiere della Seleçao, dalla rosa giallorossa sono diversi i brasiliani destinati a "uscire". Gerson è sempre nelle mire dell'Empoli di Andreazzoli, che lo vuole in prestito secco. Monchi sta valutando se mandarlo a giocare, dopo un ottimo inizio della scorsa stagione offuscato da una seconda parte in chiaroscuro. C'è da convincere il ragazzo: nell'anno del suo arrivo in Italia rifiutò un passaggio per sei mesi al Frosinone, che probabilmente avrebbe velocizzato il suo adattamento al nostro calcio.

A distanza di una stagione e mezzo, i canarini guardano ancora in casa Roma per rinforzarsi in vista del secondo campionato in Serie A: Leandro Castan è un profilo che interessa eccome in Ciociaria. Operazione complessa, soprattutto perché l'ingaggio del brasiliano può fungere da freno. La soluzione potrebbe arrivare con una parte di stipendio a carico dei giallorossi. Altro brasiliano destinato a lasciare Trigoria è Bruno Peres. Dopo il rifiuto al Torino e gli abboccamenti con il Besiktas, resta ancora in piedi la pista San Paolo. Sempre che il terzino, orientato a rientrare in patria per motivi familiari, sblocchi la trattativa. Così come l'argentino Ponce, che non ha ancora accettato l'offerta dell'Aek. Su di lui si registrano inserimenti dalla Spagna.