William Bianda ha rilasciato una breve dichiarazione a Roma TV, parlando della sua gioia per essere diventato un giocatore giallorosso e della sua voglia di imparare e migliorare. Queste le sue parole:

"Le mie prime ore a Roma sono andate molto bene, il viaggio è stato un po' lungo ma sono felice di essere a Roma. Le visite mediche sono andate bene, senza problemi particolari. Sono contento di essere qui. Ho sentito Monchi al telefono, mi ha messo a mio agio, mi ha mostrato il progetto sportivo ed ero convinto della sua bontà, perché la Roma è un grande club, una sorta di famiglia. Ha una cultura del lavoro e della vittoria e tutto questo mi ha fatto subito amare questo progetto. Quando ho saputo dell'interesse ero davvero lusingato, perché è un onore essere un obiettivo di un club così importante. La Roma è certamente nei migliori 3 club italiani, sono felice dell'interesse che mi ha dimostrato. Il mio obiettivo è innanzitutto quello di inserirmi al meglio, poi voglio farmi trovare pronto ogni volta che l'allenatore avrà bisogno di me. Ma dovrò essere paziente, perché sono giovane, sono qui per imparare. Magari non giocherò subito alla prima partita, ma non sarebbe un problema, perché sono qui per imparare accanto a giocatori come Fazio, Manolas e Juan Jesus, per citarne alcuni. Sono qui per imparare e sarò felice ogni volta che scenderò in campo".

E su Twitter, Bianda ha voluto salutare e ringraziare il Lens. Queste le sue parole: "Molto felice di annunciare la mia firma con la Roma, un grande ringraziamento va al Lens, club nel quale sono cresciuto. Ora sta per iniziare una nuova sfida".

Questo il tweet del giovane difensore francese: