Marco Tumminello, attaccante scuola Roma, ha rilasciato al sito web dell'Atalanta le sue prime parole da giocatore nerazzurro. Lo scorso anno, in prestito al Crotone, il giovane Tumminello ha disputato poche partite (9) a causa di un grave infortunio, ma è comunque riuscito a realizzare 3 gol, contro il Chievo, il Napoli e la stessa Atalanta. Queste le parole dell'attaccante siciliano: "Sono contento di questa nuova avventura: è un anno in cui mi devo rilanciare dopo quanto accaduto la scorsa stagione, dove sono stato frenato dall'infortunio. Ora sto molto bene e le ultime partite parlano da sole. Ho tantissima voglia, qui c'è tutto quello che un giovane possa desiderare. L'Atalanta è una squadra costruita molto bene fisicamente, non si può dir nulla ai giocatori e allo staff. Speriamo anche quest'anno di toglierci delle soddisfazioni. La tifoseria mi piace. Voglio partire bene per finire bene, soprattutto".

La Roma lo ha ceduto all'Atalanta per "un corrispettivo fisso di 5 milioni di euro, oltre a un importo pari al 50% del valore eccedente i 5 milioni di euro in caso di futuro trasferimento a titolo definitivo del calciatore. L'accordo, inoltre, include un'opzione per la Roma, esercitabile nelle prossime due stagioni sportive, per il riacquisto a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del giocatore, ad un valore di 13 milioni di euro al termine della prima stagione sportiva e di 15 milioni di euro al termine della seconda", come si legge dal comunicato del club giallorosso.